Categorie
News

Un caro saluto alle nostre colleghe!

Con questo post salutiamo le colleghe Sandra, Maria Cristina, Carolina e Eleonora che ci lasciano per la meritatissima pensione! Un ringraziamento per tutto il lavoro svolto nella loro carriera con i colleghi, gli alunni e le famiglie.

Un caro saluto quindi con l’augurio di continuare il proprio percorso di vita nella gioia e nella salute.

Categorie
News

Le classi terze salutano l’Istituto con un simbolo di pace

Anche quest’anno siamo giunti alla fine delle lezioni e del lavoro con le classi terze. Merita la pubblicazione di queste immagini simbolo di pace create per iniziativa delle classi e della prof.ssa Nadia Ropelato.

Che siano un augurio di pace per tutte le comunità del mondo.

Categorie
News Scuola Primaria Castello

Gli strumenti in cartella

I bambini delle classi 3^ e 4^ di Castello incontrano gli strumenti musicali grazie all’intervento degli insegnanti Flavia Sardagna e Alberto Zeni della Banda Sociale di Molina di Fiemme. Un’occasione per vedere dal vivo le tre famiglie dei legni, ottoni e percussioni e sentirli suonare!

Categorie
News

Grande partecipazione al III Seminario della Rete IDeA

Grande partecipazione ai lavori conclusivi dei partecipanti ai corsi della rete IDeA al Liceo Rosmini! Un saluto iniziale è stato dato dalla dirigente Zambotti dell’ufficio inclusione della PAT e dal dirigente Roberto Trolli.

Circa cento docenti delle scuole primarie e secondarie provenienti da tutto il Trentino hanno ascoltato le relazioni dei colleghi che hanno svolto le sperimentazioni nelle proprie classi. Formula vincente quella del workshop!

L’evento si è concluso con un effervescente concerto del prof Fabio Caon e della sua band veneziana che hanno intonato celebri brani di musica pop e rock italiana. I docenti, sciolte le riservatezze tipiche del proprio ruolo, hanno accompagnato i musicisti con entusiasmo e allegria.

Categorie
Formazione News Scuola Primaria Capriana Scuola Primaria Carano Scuola Primaria Castello Scuola Primaria Cavalese Scuola Primaria Masi Scuola Primaria Molina Scuola Primaria Valfloriana Scuola Primaria Varena Scuola Secondaria di I grado

III SEMINARIO RETE IDEA

Tutto pronto per il terzo seminario della Rete IDeA di cui l’Istituto comprensivo di Cavalese è capofila. A orchestrare i lavori del seminario saranno presenti i docenti coordinatori dei diversi progetti di ricerca-azione svolti nel corso dell’anno scolastico negli istituti della Rete.

Sono attesi al seminario più di 100 persone fra docenti e dirigenti da tutta la provincia di Trento e altri ospiti fuori provincia. Un buffet e un concerto sui temi dell’intercultura della band del prof. Caon concluderanno i lavori della mattinata.

Categorie
Formazione News

Studenti dello STEAM di Rovereto insegnano CODING e ROBOTICA

Cinque studenti del liceo STEAM di Rovereto incontrano i docenti della rete AVISIO. Ad accompagnarli la prof.ssa Marina Rosset.

Coding, robotica e nuove piattaforme sono gli argomenti affrontati in un assetto collaborativo.

L’attività svolta con la formula dell’alternanza lavoro ha permesso di pensare gli studenti in un’ottica rovesciata in cui sono loro ad insegnare ai docenti.

Categorie
News Scuola Primaria Castello

In bicicletta alla scoperta del territorio

Lunedì 9 maggio i ragazzi della classe 5^ di Castello sono stati guidati dalle bravissime Alice e Anna alla scoperta del nostro territorio e della vecchia linea della ferrovia della Val di Fiemme. Due ore in bicletta lungo la ciclabile da Masi a Panchià.

Categorie
News

Educazione finanziaria con il direttore delle Agenzia delle entrate di Cavalese

Gli alunni delle classi seconde incontrano il dott La Croce nella Sala Frasnelli. Obiettivo dell’incontro è quello di far conoscere il funzionamento di un’istituzione tanto importante per la vita della Comunità.

L’incontro fa chiarezza sui concetti di imposte, tasse, servizi pubblici, irpef, iva, evasione fiscale, ecc.

Categorie
News Scuola Secondaria di I grado

A SPASSO CON I BRUCHI PER LA PACE NEL MONDO

Le classi 1D e 2B della SSPG hanno aderito al progetto “La marcia dei bruchi” e con il supporto di alcuni docenti hanno realizzato alcuni materiali tra cui cartelloni, origami e slogan a favore della pace.

Inoltre hanno deciso di creare un telegiornale intitolato “Il telegiornale dei bruchi”, il quale racconta di belle notizie ricavate da ogni angolo del mondo.

In classe si è parlato della guerra in Congo per via del coltan, metallo necessario nella costruzione dei cellulari, la cui estrazione vede l’impiego di bambini tolti alle famiglie e al diritto allo studio.

In questa giornata speciale hanno partecipato il presidente del Consiglio comunale Raffaele Vanzo, il sindaco di Cavalese Sergio Finato. I partecipanti sono stati guidati da John Mpaliza, attivista per la pace proveniente dal Congo.

Durante l’attività John ha raccontato che la marcia è partita da Bressanone ed è durata 40 giorni per poi concludersi proprio nella città altoatesina. Ha condito il racconto con alcune vicende da lui vissute durante la marcia, e ha fatto concludere il tutto facendo intonare agli alunni una canzone riguardante la pace.

L’attività è piaciuta a tutti gli alunni e ha permesso loro di riflettere sul valore dell’attivismo per la pace, anche semplicemente con una lenta marcia.

Categorie
News

RACCOLTA DI BENI PER L’UCRAINA

Si coglie l’occasione per ringraziare tutti gli alunni, le famiglie, gli insegnanti, il personale scolastico, il dirigente Roberto Trolli, il sindaco di Capriana, la Proloco di Capriana, i volontari della Protezione civile, i volontari dell’associazione RASOM per aver organizzato e partecipato con un profondo senso di solidarietà alla raccolta di beni di prima necessità per i profughi ucraini.

La sede dell’Istituto comprensivo di Cavalese e la caserma dei vigili del fuoco del comune di Capriana sono stati per alcune settimane un deposito per la raccolta di beni offerti dalle famiglie degli studenti e degli insegnanti in particolare.

Concludiamo dichiarandoci ancora una volta vicini alla gente comune che soffre e condanniamo “senza se e senza ma” l’aggressione russa all’integrità di un paese libero e indipendente.